Tragedia sul Farno, la nipote «Il mio nonno supereroe morto scalando»

Il pizzo Farno lo conosceva benissimo. Costante Togni aveva scalato quasi tutte le Alpi e ancora, a dispetto dell’età, 84 anni, macinava salite. Con gli scarponi e con gli sci. «Il mio nonno supereroe lo chiama la nipote maggiore, dimostrava vent’anni di meno e non si riusciva a stargli dietro». La camminata di martedì insieme a due amici, sulla cima tra la Val Brembana e la Valcanale, è stata l’ultima. Mentre si infilava lo zaino, intorno ai 2 mila metri di quota, ha perso l’equilibro, è scivolato dal sentiero e non c’è stato più niente da fare.

Scrivi la tua recensione:

commenti